venerdì 30 dicembre 2016

Caro 2016...

Caro 2016...

questo post voglio dedicarlo a te...
Sei arrivato come un anno pieno di punti di domanda, sei arrivato come un anno pieno di 'chissà se ce la farò, chissà se andrà davvero tutto bene, chissà se davvero sarà possibile..'

Da qualche mese avevo ricevuto la mia dolcissima proposta di matrimonio, ed era arrivato lui, il mio anello dei sogni..





Ma si sa.. tra dire il fatidico 'si, voglio diventare tua moglie' ed organizzare realmente le nozze, ci sono paure, sogni, milioni di aspettative, speranze.. spesso difficili da trasformare in realtà..
Ma tu, caro 2016.. sei riuscito a regalarmi l'inimmaginabile..

Sei stato l'anno dei preparativi per le mie nozze. Abbiamo fissato la data, e bloccato la nostra chiesa dei sogni, la Cattedrale, così imponente e maestosa, che solo la più bella delle favole poteva iniziare in un luogo tanto magico..



Abbiamo cercato in lungo e in largo la location che più ci rappresentasse.. per scoprire poi che il nostro paradiso in terra si trovava proprio a pochi passi dalle nostre famiglie.. a pochi passi dai luoghi in cui siamo cresciuti, e dove abbiamo trascorso 8 anni di vita da fidanzati..





Caro 2016 hai preso il mio cuore e l'hai scaldato con un amore che non pensavo fosse possibile provare.. Mi hai fatto sentire una principessa, la protagonista di una di quelle favole con le quali tutte noi siamo cresciute..Quanti atelier ho girato con il cuore in gola, in punta di piedi.. intimidita da tanto sfarzo, da tanti lustrini.. da quel mondo così romantico e dolce..




Caro 2016..
ho passato gli anni che ti hanno preceduto a pregare, a sperare in un futuro più roseo, più sicuro. Ho implorato ogni giorno Dio di concedermi una possibilità. Una laurea specialistica con il massimo dei voti, determinazione, voglia di fare e tanta, tantissima voglia di indipendenza. Ma nulla di concreto si presentava mai all'orizzonte.. 
Caro 2016, non sai quante volte mi sono ripetuta.. 'non chiedo molto.. un lavoro sicuro.. la mia indipendenza..' Ma gli anni passavano, e vedevo le mie amiche riuscire, dove io purtroppo non riuscivo. Non ho mai invidiato nessuno in senso negativo lo giuro, non è nel mio carattere.. anzi ho volutamente eliminato dalla mia vita tutte le persone marce e nefaste, impastate con questo genere di sentimenti negativi..
ma sono sincera.. per tanto tempo ho pianto, sperato e  pregato di poter raggiungere anche io i miei sogni... niente di più.
Poi è arrivata un'idea, piccola.. forse un poco azzardata.. iniziata nel novembre 2015.. 
Lasciare tutto, lasciare la mia mamma, il mio papà, la casa dei miei natali in famiglia e della mia infanzia e con loro tutto il mio mondo, le mie certezze.. per inseguire l'incerto.. il 'forse.. chissà.. potrebbe funzionare..' Sono andata via per tornare nella mia città natale, Cagliari e da qui iniziare un nuovo progetto lavorativo, dal nulla, solo io e quello che ad oggi posso chiamare mio marito.
Ho pianto, lasciare la mia vita, i miei affetti, Dio quanto mi si è spezzato il cuore.. ma era arrivato il momento.. avrei potuto fallire e tornare con la coda tra le gambe nel giro di qualche mese, oppure spiccare il volo.. infondo cosa avevo da perdere?

E caro 2016.. ce l'abbiamo fatta!!! Un contratto a tempo indeterminato, un ruolo di responsabilità, PREPOSTO del mio ufficio.. il sogno è diventato realtà, ha fatto capolino finalmente la mia indipendenza. 
Ho sempre voluto essere una donna indipendente prima che una moglie e una compagna. In nove anni di fidanzamento tante volte abbiamo preso in considerazione l'idea di convivere, di sposarci.. di iniziare una vita assieme anche se con pochissimi mezzi e pochissime risorse.. l'attesa era spesso devastante, ma ho sempre detto NO.. il motivo? prima volevo il mio lavoro, volevo la mia indipendenza. Forse sono fatta male non so, ma la mia personalità è così forte da non considerare nemmeno lontanamente il concetto di essere una mantenuta, di vivere a spese di un altro.. questo lo lascio fare ad altre..
Per me matrimonio/convivenza dovevano venire necessariamente dopo la mia INDIPENDENZA.. e caro 2016 tu sei stato l'anno delle conferme.. l'anno del SI, CE L'HO FATTA.
Pochi mesi fa poi tutto è stato confermato da una promozione concessami dalla mia azienda.. insomma il sogno è diventato realtà. Nessun timore, nessuna paura.. ora va tutto bene.



Caro 2016.. 
mi hai regalato un nido.. un caldo, comodo e accogliente nido.. CASA NOSTRA.
Ricordo come fosse ieri quel giorno, davanti al notaio, il quale ci leggeva pagine su pagine.. le nostre mille mila firme, le congratulazioni di tutti, la consegna delle chiavi.. abbracci, lacrime e ancora lacrime.



Caro 2016.. casa mia.. chi l'avrebbe mai detto?? ho comprato casa, abbiamo comprato casa.. la felicità che si prova ogni giorno nel sapere che quella porta, quel viale, quell'androne portano dritti dritti a casa nostra.. è inspiegabile.. 
Non dico che sia stata una passeggiata.. uscire dopo le 8 ore in ufficio e correre a casa per pulire, sistemare, dipingere, preparare il nostro nido.. quante pizze a domicilio abbiamo mangiato seduti sul pavimento perchè non avevamo ancora nessun mobile.. impolverati, con le ossa rotte... ma felici.




Caro 2016 mi hai regalato il giorno più bello della mia vita, il mio matrimonio... un anno di preparativi, di orgnizzazione costante e continua.. per arrivare alla favola.. a quel giorno perfetto, dove tutto era la suo posto, dove nulla è andato storto.. dove abbiamo pronunciato il SI più importante della nostra vita..





Caro 2016.. Ho visitato poi la città dei miei sogni.. la città che devi visitare una volta nella vita.. ed io non solo l'ho vista... ma ci ho trascorso la mia luna di miele!!! NEW YORK.. la città che non dorme mai!!!



Caro 2016... ora che stai per lasciarmi voglio dirti che non ho più paura, che ho imparato a vivere, che ho imparato a lottare e a credere nei sogni. Voglio dirti che ho imparato a distinguere il bene dal male, il puro dal marcio, l'amore dall'apportunismo. Voglio dirti che non butterò più il mio tempo a rincorrere persone infelici, sbagliate, crudeli, marcie.. ma amerò e mi concentrerò solo su chi davvero conta, su chi mi ha dato e ogni giorno continua a darmi amore, quello vero.. e di queste persone splendide grazie a Dio la mia vita è piena :)
Voglio dirti che non butterò all'aria l'opportunità che mi hai concesso, e che saprò fare tesoro di tutti gli insegnamenti, di tutte le emozioni e i batticuori che mi hai fatto provare.

Voglio dirti solo GRAZIE.  

Caro 2017, se dovessi essere meraviglioso anche solo una milionesima parte di come lo è stato per il me il 2016, sarai in ogni caso anche tu un anno stupendo. Sono consapevole però che la vita non può essere sempre in discesa, i problemi arriveranno, e con loro anche momenti bui, lacrime e delusioni, ma sono forte, ora lo sono
Ora ho le spalle coperte, ora ho un muro solido che mi protegge: è fatto dalle mie consapevolezze, dalla mia indipendenza economica e lavorativa, dal mio mondo, dalle mie amiche uniche e fondamentali, dalla mia famiglia, da una vita, la mia, che ora è proprio come l'ho sempre sognata. 

Ora so quello che valgo, so chi mi sta accanto e chi no, so chi mi ama..  
e poi ho l'amore di un marito stupendo..non posso chiedere altro, non voglio altro.

Cosa dire ancora..

Caro 2016 ciao.. grazie di tutto, ti porterò nel cuore per sempre..
Benvenuto 2017, io sono pronta, ti aspetto.


18 commenti:

  1. Caspita :)
    Che post molto personale e ballo..è stato un anno fortunato :)
    Sei stata coraggiosa e sei stata premiata ^^
    Buone feste!
    Ila

    eyelineronfleek93.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ila, grazie per le tue parole, sei davvero molto dolce.. è stato senza dubbio l'anno più bello della mia vita, hai ragione. Ti abbraccio forte e buon 2017!!!

      Elimina
  2. Great photos :) Nice post :)

    https://fasionsstyle.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. I love the details. Very beautiful.
    xx

    RispondiElimina
  4. Seu 2016 foi lindo, repleto de conquistas! Que 2017 seja ainda melhor!


    Beijos!

    EsmaltadasdaPatyDomingues

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio di cuore Paty e ti auguro un 2017 stupendo!!!

      Elimina
  5. Mi hai commossa, ti auguro il meglio perché lo meriti.
    Io sono ancora nella fase in cui cerco indipendenza... e spero arrivi presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio ti ringrazio di cuore... non arrenderti mai.. non sai quanto ho penato per raggiungere questi miei sogni.. ma circondata dalle persone giuste, le occasioni arrivano. ti abbraccio.

      Elimina
  6. Great post dear! :)
    Happy New year!
    New post on my blog: http://vesnamar.blogspot.rs/2016/12/recap-2016.html

    RispondiElimina
  7. che bel post, commossa! Complimenti e auguri per tutto. un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore cara, sono felice che le mie parole ti siano arrivate. Ti auguro un 2017 fantastico. Un bacio.

      Elimina